perchè dovrei purificare lo spazio in cui vivo?

Viviamo immersi in un campo energetico in cui convivono le informazioni provenienti dai materiali, da tutti gli oggetti presenti in casa, dall’ambiente circostante (la città, i vicini, le onde elettromagnetiche, l’atmosfera terrestre…), dai proprietari precedenti, dalle nostre stesse emozioni. E anche se non ne siamo consapevoli, ne siamo influenzati. Possiamo intraprendere un percorso di crescita personale che ci renda sempre più aperti e sensibili a tali inteferenze, ma sicuramente nel frattempo possiamo introdurre alcune semplici abitudini nella nostra quotidianità per alleggerirci il cammino!

Acqua, fuoco, terra, aria: i quattro elementi ci guidano e ci sostengono nelle azioni di purificazione del nostro spazio.

Il primo passo è sicuramente la pulizia fisica: facciamo spazio, eliminiamo o aggiustiamo gli oggetti rovinati, sistemiamo armadi e cassetti riordinando e decidendo di conservare solo ciò che veramente ci procura gioia (regaliamo o vendiamo il resto!). Passiamo poi a togliere la polvere, spazzare, lucidare vetri e specchi…perchè una casa pulita a livello materiale è più facile da pulire anche a livello sottile. L’acqua, in questa fase ci sarà di grande aiuto. Attenzione anche ai detergenti che usiamo.

Il fuoco è energia pura, purifica e trasforma, è mediatore tra visibile ed invisibile. Considerato sacro fin dagli albori dei tempi, possiamo ancora oggi utilizzarlo per la pulizia energetica in forma di candele, fumigazioni, incensi. Il metodo più semplice, veloce, economico ed antico per alzare immediatamente le vibrazioni di una stanza è spalancare la finestra e far entrare i raggi del sole.

Il più antico Spirito primordiale, venerato da tutte le culture come ‘Grande Madre’ ci nutre, ci sostiene e ci dona radicamento e forza; dalla Terra proviene anche il sale (ottimo per la purificazione e facile da usare), provengono i cristalli, e moltissime materie prime (erbe, piante, resine) che ci consentono di innalzare la qualità vibratoria degli spazi con il potere del regno vegetale.

Aria: l’elemento che utilizza il potere del suono (attraverso la recitazione di mantra, l’uso di campanelli, tamburi, campane tibetane o anche solo il battere le mani) per influenzare le molecole di ciò che sta nelle nostre case e anche lo spazio tra esse. La capacità di guarigione del suono è una scienza recente e antica allo stesso tempo e ci consente di riflettere anche sui suoni che noi stessi emettiamo: quali parole utilizziamo per descrivere la nostra casa? Quali sono i toni prevalenti nelle conversazioni in famiglia?

Luci e colori, simboli mistici, numerologia, spray energetici, rituali e invocazioni…molti altri sono gli strumenti a disposizione dell’esperto di purificazione. Ma è importante che ciascuno diventi autonomo nel purificare periodicamente i propri ambienti ed i propri oggetti, meglio se in linea con le fasi lunari.

Solitamente si consiglia una purificazione quando si entra in una nuova casa, dopo un lutto o una malattia, in caso di frequenti litigi o incidenti, in fase di ristrutturazione, prima che nasca un bambino, quando arriva un cucciolo di animale, nei cambi di stagione o in occasione di grandi anniversari.

Se vuoi saperne di più, puoi leggere i consigli nel blog oppure contattarmi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: